Benevento, col Pordenone è uno scontro ad alta quota: Inzaghi rispolvera il 4-4-2

0
275

Altre vertigini in campo, questa volta al Vigorito e con la rivelazione della Serie B già pronta a rubare punti e riflettori al Benevento dei record. Per la prima volta nel Sannio arriva il Pordenone di Tesser, protagonista di un avvio super in campionato ed in piena lotta per la promozione diretta. Un traguardo sognato solo a distanza, complice anche l’esordio dei friulani in cadetteria e l’obiettivo salvezza come unico traguardo da dover raggiungere prima di cominciare a stropicciarsi gli occhi. I ramarri viaggiano a quota trentasei punti in classifica, nel centro della bagarre che coinvolge sia il secondo gradino del podio sia l’intera griglia play off in un campionato in cui regna l’equilibrio, eccezion fatta per il primo posto. Il Benevento ormai non conosce più avversari e sembra aver già avviato il countdown per la festa che rilancerà i giallorossi nella massima serie. Tre punti preziosi strappati anche sul campo del Cosenza nonostante le assenze e l’inferiorità numerica del secondo tempo: quella di Inzaghi è una vera e propria corazzata che non conosce ormai soste né boccate d’ossigeno.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia