Scienziato sannita inventa il robot che analizza i neuroni

693

Nuova importante acquisizione scientifica quella realizzata dal team di ricercatori di cui fa parte Luca Annecchino, ingegnere che ha acquisito la prima laurea presso Unisannio: realizzato un progetto tecnologico medicale con un robot capace di osservare i neuroni nel cervello a fini di indagine finalizzata a diagnosi e trattamenti. Il robot, infatti, è in grado di individuare autonomamente i neuroni, di agganciarli e registrare la loro attività elettrica, in maniera molto più accurata e veloce di quello che possono fare esperti biologi in carne ed ossa. Per il momento, è stato sperimentato sui topi ma ha il potenziale per essere esteso anche ad altri modelli. All’Imperial College di Londra, insieme al collega Simon Schultz, Annecchino guida il gruppo di ricercatori che, con la messa a punto di questa nuova tecnologia, potrebbe rivoluzionare la ricerca sul cervello e sulle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia