Airola – Ha febbre ed è stato a contatto con positivi, da una settimana “invoca” il tampone

0
19664

Uno stato di attesa misto a preoccupazione che pervade anche il territorio caudino per via dei contagi accertati ma non di meno di altre situazioni sospette. Un caso abbastanza eclatante, al riguardo, è quello che viene da Airola dove un uomo si trova da giorni in casa in stato influenzale. Nelle medesime condizioni, sempre come si apprende, anche la moglie e la figlia. Gli stessi verserebbero in condizioni di precaria salute da oltre una settimana. Il problema qual è? Il problema vive nel fatto che l’uomo lavora in un contesto dove sono state acclarate situazioni di positività al Coronavirus. Ebbene, perché questi non è stato sottoposto ancora a tampone faringeo?

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia