Tentativi per salvare consiliatura: Mastella vuole piazza pulita e chiede di azzerare i gruppi nati dopo il 2016

615

La clessidra scorre e i giorni che mancano allo scioglimento del Consiglio sono diciotto. Mastella è partito alla volta di Roma, sarà una settimana fuori Benevento per motivi di ordine familiare. Nel frattempo è in corso un tentativo per evitare l’interruzione anticipata della consiliatura. I capigruppo mastelliani Chiusolo e Quarantiello, come già anticipavamo nell’edizione di ieri, hanno ricevuto mandato dal sindaco Mastella per provare una ricomposizione. La base di trattativa è l’azzeramento di tutti i gruppi ‘artificiali’, cioè nati successivamente alle comunali 2016, senza essersi misurati con il voto. La proliferazione di questo meccanismo di riproduzione in provetta di gruppi consiliari è stata per il Sindaco la principale causa di destabilizzazione politica della maggioranza e con un effetto domino ha provocato prima la mancanza dell’autosufficienza in Consiglio, poi le dimissioni dello stesso primo cittadino.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia