Benevento, effetto Inzaghi: così ha rigenerato la vecchia guardia

765

Il Benevento è autorizzato a sognare. Saranno pure suggestioni di inizio ottobre, ma il primo posto in classifica, la miglior difesa della Serie B e l’imbattibilità conservata dopo sette giornate di campionato, sono segnali che lasciano ben sperare. E’ chiaro, però, che si è solo all’inizio di un percorso lungo e complicato, con il rischio di finire fuori strada che è sempre dietro l’angolo. Da capolista, il Benevento dovrà essere ancora più preparato a scansare le insidie che si presenteranno lungo il cammino, ma le prestazioni delle prime sette giornate fanno dormire sonni tranquilli. Del resto, se da un lato è vero che la truppa di Inzaghi non sempre è riuscita a brillare sul piano della manovra e della proposta di gioco, è altrettanto vero che la Strega finora non ha mai sbagliato approccio, è sempre riuscita a sfruttare i propri punti di forza per emergere ed elevarsi oltre i propri limiti, facendosi apprezzare particolarmente per perseveranza e regolarità.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia