Protesta allo Stir di Casalduni, i lavoratori bloccano i camion in arrivo da Napoli

0
398

Momenti di grande tensione ieri presso la piattaforma ‘Fungaia’ di Casalduni che ha visto un presidio di protesta dei 41 addetti allo Stir, sottoposti a procedura di licenziamento collettivo (a causa delle conseguenze dell’impianto chiuso dallo scorso 23 agosto 2018 per il rovinoso rogo consumatosi quel giorno). I lavoratori hanno rallentato l’ingresso dei tir provenienti dal napoletano che per Sapna stanno conferendo balloni rifiuti indifferenziati, trattati, per fronteggiare le conseguenze della chiusura per manutenzione del termodistruttore di Acerra.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia