Diga e acqua potabile: progetto con cifre stellari

0
369

Si punta a ottenere 2.600 litri di acqua al secondo, acqua potabile per una quantità sufficiente a soddisfare i bisogni idrici delle province di Benevento, Avellino e di buona parte della Campania settentrionale, grazie al potabilizzatore della diga di Campolattaro. Il dato emerso nel corso del Seminario su ‘L’utilizzo delle acque della diga di Campolattaro’ svoltosi ieri presso il Centro Congressi della Fiera di Morcone. Patrocinato dalla Provincia di Benevento, dalla Società Asea, dal CentroFiere e dalla Fiera di Morcone, il Seminario ha fatto il punto sulla Intesa istituzionale siglata nella scorsa primavera tra la Provincia e la Società Acqua Campania, concessionaria della Regione, finalizzato alla costruzione di un impianto e delle relative opere di adduzione che non erano state incluse nella progettazione originaria da parte della disciolta Cassa per il Mezzogiorno.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia