Cgil contro i licenziamenti a Villa Margherita

744

Barricate in arrivo contro i licenziamenti a Villa Margherita. Pompeo Taddeo, responsabile Sanità per la Fp Cgil, ha contestato iniziative prese unilateralmente in assenza di confronto sindacale. All’azienda è stato esteso l’invito a “ritirare ad horas tali provvedimenti, e a confrontarsi in apposita sede sindacale per analizzare eventuali alternative e ipotesi che possano scongiurare la prospettiva del licenziamento tout court. Sebbene la normativa, (Jobs Act) fortemente contestata e impugnata dalla Cgil, dinanzi ai vari gradi di giudizio, consenta a tutt’oggi il ricorso a tali modalità di trattamento dei lavoratori, considerati degli oggetti da utilizzare solo ed esclusivamente a proprio uso e consumo, è altrettanto vero che gli stessi Giudici Costituzionali (Sentenza della Consulta n. 194 del 08/11/2018) hanno più volte bocciato tale norma in quanto palesemente in contrasto con i profili giuridici riecheggianti all’interno della Suprema Legge dello Stato”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi