Benevento, ora alza i giri: il calendario si fa in salita

0
666

Zero punti conquistati, ma anche zero passi indietro fatti in classifica. Se da un lato la sconfitta subita contro l’Ascoli ha momentaneamente castigato gli auspici e le legittime ambizioni del Benevento, dall’altro il ko non ha avuto risvolti particolarmente negativi sulla posizione in graduatoria della truppa giallorossa. Che, anche dopo l’undicesima giornata di campionato, resta al quinto posto, a stretto contatto con le posizioni più nobili della classifica.
Questo, però, non cambia i giudizi, anzi per certi versi aumenta i rimpianti e fa finire la gara con l’Ascoli direttamente nello scatolone dei dispiaceri. Perché l’occasione era ghiotta per rosicchiare punti alle dirette concorrenti, ma anche perché adesso il calendario incombe in maniera allarmante per i giallorossi. La gara di sabato pomeriggio a Carpi rientra ancora nella lista di quelle abbordabili, anche se da prendere sempre con le pinze, ma poi inizia un ciclo terribile che metterà a dura prova la tenuta di Maggio e compagni.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia