Luci su Siriki Sanogo, storia di un predestinato

0
837

Minuti finali di Benevento- Genoa: Diabaté ha appena realizzato il gol del vantaggio, mentre De Zerbi chiama a sé il giovanissimo Siriki Sanogo per gettarlo nella mischia, a difesa di un risultato prezioso per i giallorossi, particolarmente motivati a chiudere bene la stagione davanti al proprio pubblico. Il ragazzo ivoriano (è nato a Bingerville il 13 dicembre 2001, è il quattordicesimo debuttante più giovane di sempre nella storia della Serie A) non sta più nella pelle, quasi non crede di poter debuttare in Serie A a poco più di 16 anni. E’ tutto vero, tocca a lui. Una ripassata veloce alle ultime indicazioni di Davide Possanzini, un abbraccio con mister De Zerbi e poi di corsa in campo, per prendere il posto di Cheick Diabaté che probabilmente è il calciatore del Benevento col quale Sanogo ha legato di più.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia