Giornata da ricordare per l’esordio di Sparandeo, beneventano doc e figlio d’arte

1431

Il 6 maggio 2018 sarà una data che Luca Sparandeo (figlio d’arte, anche suo papà ha giocato nel Benevento) difficilmente dimenticherà. Nonostante la sconfitta, nonostante sia stato il protagonista involontario del fallo da rigore (dubbio, per la verità) su Antenucci, per il giovanissimo difensore del Benevento Calcio quella di ieri sarà una giornata da ricordare a lungo. Al 58’ della sfida con la Spal, infatti, il classe ‘99 prodotto del settore giovanile giallorosso ha avuto l’opportunità di esordire tra i professionisti e di farlo in Serie A, tra l’altro con la maglia della squadra della sua città, con la squadra per cui fa il tifo sin da bambino. Un nuovo inizio per il ragazzo del Triggio perché quella di ieri sarà solo la prima partita di una lunga serie, non solo il giusto premio a un ragazzo che ha fatto tutta la trafila nel vivaio sannita fino ad arrivare a guadagnarsi con pieno merito uno storico debutto in massima serie.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia