Giallorossi matematicamente ultimi: eguagliato il record di ko del Pescara

1020

Dopo il verdetto della retrocessione in Serie A, ieri ne è arrivato un altro: i giallorossi sono matematicamente ultimi in classifica. A due giornate dalla fine della stagione, infatti, il Verona penultimo in graduatoria ha un vantaggio di sette punti sui sanniti che dunque, anche vincendo le ultime due gare, non potranno più agganciare gli scaligeri. Con il ko di ieri pomeriggio a Ferrara, inoltre, il Benevento ha eguagliato il record negativo di sconfitte in un campionato di Serie A: per i giallorossi sono 28 i match persi in questa stagione, esattamente come il Pescara che nel torneo 2012/2013 conquistò solo dieci risultati positivi, a fronte appunto di 28 ko. In caso di ulteriore sconfitta nelle prossime due partite per i sanniti farebbero registrare il record assoluto. Altro primato negativo che gli uomini di De Zerbi rischiano di battere da qui alla fine della stagione è quello relativo ai gol subiti: con le due reti prese ieri a Ferrara, infatti, il conto dei gol al passivo è salito a 83, solo sei in meno rispetto al Venezia che chiuse il campionato di Serie A 1949/1950 con un bottino di 89 reti subite.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia