Caso Lucioni, ecco le richieste della Procura

760

Con un giorno di ritardo rispetto al previsto, ma alla fine la decisione della Procura Antidoping sul caso Lucioni è arrivata. Nella giornata di ieri, infatti, dagli uffici della Nado Italia hanno provveduto a comunicare ai legali del difensore giallorosso e di Walter Giorgione, medico sociale del Benevento Calcio, le richieste della Pna: per il capitano, la Procura ha chiesto un anno di squalifica, mentre per il professionista beneventano addirittura sono quattro gli anni di squalifica richiesti. L’istanza verrà depositata questa mattina: ciò significa che, a partire da oggi, il competente organismo giudicante avrà 50 giorni di tempo per fissare l’udienza. Quindi al massimo entro il 12 gennaio inizierà il processo dinanzi al Tribunale Nazionale Antidoping (la trattazione della controversia avverrà in camera di consiglio, a meno che le parti non richiedano pubblica udienza con relativa registrazione della stessa), anche se i tempi potrebbero essere ridotti, soprattutto se i legali del calciatore dovessero richiedere celere ed immediata udienza. Ad ogni modo, la data di inizio del processo verrà comunicata entro la prossima settimana.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia