Caserta: “Le lacrime dei ragazzi fanno male, ma nessuno potrà cancellare quello che di buono è stato fatto”

470

Con la storia non si scherza. Il Benevento ha allungo accarezzato l’idea del risultato buono, ma alla fine ha dovuto chinare il capo e incassare: il suo sogno si infrange in semifinale, con una sconfitta che fa calare in anticipo il sipario su una stagione amara. Una gara in cui sono condensati i mali di un’intera annata, a partire dall’atteggiamento, venuto meno nel momento più importante. Caserta però non la pensa così. “Non credo che non abbiamo avuto l’atteggiamento giusto. Semplicemente non siamo riusciti a riproporre la stessa prestazione dell’andata ma perché si sono verificate situazioni diverse”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia