San Giorgio del Sannio – Questione Puc, slitta il voto sull’annullamento della variante

511

Il 27 gennaio il vicesindaco Maurizio Bocchino attestava l’assenza dei pareri nel faldone relativo alla variante al Piano urbanistico. Il tema, da quel momento in poi, ha monopolizzato il dibattito a San Giorgio del Sannio. La Giunta Ciampi ha fatto ricorso al cassazionista Marcello Feola e in forza del parere dell’esperto ha puntato dritta all’annullamento in autotutela della variante approvata a febbraio del 2021 dall’amministrazione Pepe. Ieri il Consiglio comunale si è riunito per confrontarsi su un ricco ordine del giorno, ma principalmente sulla variante. Eppure, dopo un lungo dibattito, l’unico voto saltato è stato proprio quello sullo strumento urbanistico.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia