Rubriche – Ricordo di Nepomuceno, martire della verità: perché a Ponte si festeggia un antico santo boemo del tutto estraneo al Sannio?

0
3504

Celebrando nei giorni scorsi, la memoria di San Giovanni Nepomuceno, sacerdote di Praga, la popolazione di Ponte ha rinnovato la propria devozione (in parsimonia a causa delle restrizioni sanitarie) verso un martire della Fede che aveva promosso a Patrono esattamente 280 anni fa. Vale la pena di precisare che questo Comune beneventano prende nome da un manufatto d’epoca romana (antiche carte lo definiscono pontem lapideum cioè costruito in solida pietra) grazie al quale la gente di quella terra poteva superare il torrente Alenta poco prima della sua immissione nel Calore. Ma preme soprattutto spiegare il motivo che a suo tempo aveva generato tanta attenzione verso il Nepomuceno, notevole esponente della Chiesa europea ma personaggio del tutto estraneo alle vicende del Sannio.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia