Torrone di San Marco dei Cavoti in dono ai ricercatori dello ‘Spallanzani’

0
850

C’è pioggia a San Marco dei Cavoti, nel giorno di Santa Lucia, il giorno più breve che ci sia, recita la tradizione popolare. Nulla di nuovo, se non fosse che siamo a ridosso di un Natale diverso da sempre: c’è il Covid-19, c’è la paura, il distanziamento, le mascherine. E un pò di depressione, come in tutto il nostro Paese. Nessuno si aspetterebbe che è invece un giorno speciale per Silvio, mastro torronaro a San Marco dei Cavoti da qualche decennio, piccolo imprenditore e titolare della Società Kairòs, momenti di dolcezza. Si sveglia, si reca al suo laboratorio, alza la serranda e di buona lena, con tutta la sua maestria, si mette al lavoro.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia