Campoli – Contagiato operatore dei centri migranti: preoccupazione a Tocco, Torrecuso e Montesarchio , scuole sanificate

0
10248

Un nuovo caso Covid-19 che manda in fibrillazione mezza provincia sannita per via della professione del soggetto che ha contratto il virus, un uomo di 65 anni di Campoli del Monte Taburno. In pratica si tratta di un operatore dei Cas (Centri Accoglienza Straordinaria) intestati alla cooperativa ‘Ocone Benedetta’ che ha strutture per accogliere migranti dislocate in tutto il beneventano: una a Campoli del Monte Taburno lungo la strada interna che collega con l’agglomerato urbano tocchese di Friuni; due a Torrecuso alle località Pezze I e Pezze II, sull’asse comunale Centore; una a Montesarchio in Via Cervinara; una anche a Tocco Caudio in via San Martino.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia