Vescovo sannita condannato a un anno e quattro mesi per aver sottratto 894mila euro ad un sacerdote

8407

Alla fine di una vicenda tribolata ed annosa, il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha depositato la motivazione della sentenza, emessa a seguito di giudizio abbreviato. Il Vescovo Valentino Di Cerbo, ex guida spirituale della Diocesi di Alife-Caiazzo, è stato condannato a un anno e quattro mesi di reclusione per circonvenzione di incapace. Condannati a due anni, invece, la sua perpetua, Rosa Cristina D’Abrosca ed il marito Giovanni Fevola. Solo per Di Cerbo, quindi, le attenuanti generiche. Tutti e tre dovranno anche pagare le spese processuali.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia