L’allarme dei ristoratori: “Così non resistiamo: rischiamo di non riaprire più”

813

E’ un vero e proprio “grido di dolore” quello che i ristoratori del comprensorio, uniti a quello dell’Alto Casertano, lanciano in questo momento servendosi, degli hashtag ‘io chiudo per sempre’ e ‘io chiudo con te’. “Non esistiamo e non resistiamo. Il rischio più grande, il fallimento, definitivo e per sempre”, spiegano parlando di una vera e propria “catastrofe” abbattutasi sul settore.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia