La lettera – Una familiare del primo caudino vittima del Coronavirus: “La sua morte mi ha spezzato il cuore, commossa dal vostro affetto”

1216

“Buongiorno a voi tutti, vi volevo ringraziare di cuore, per aver ricordato la memoria di Orazio Corraro. Mi chiamo Cristina Oropallo, vivo in provincia di Brescia, Calvagese della Riviera, vicino allo splendido lago di Garda”. Esordisce così la lettera inviata alla nostra redazione da una parente di Orazio Corraro, primo caudino deceduto per gli effetti del Covid.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia