Castelpoto, Fusco contrario alla chiusura anticipata dei negozi

500

Vito Fusco era uno dei pochi sindaci d’Italia che in questi giorni si era rifiutato di aderire all’ordinanza diramata da altri suoi colleghi per obbligare gli esercizi commerciali che vendono generi alimentari e prodotti di prima necessità, ad anticipare la chiusura alle 18. A tal proposito riferisce: “Nei giorni scorsi mi è stato chiesto più volte di emanare un’ordinanza per comprimere gli orari dei negozi. Mi sono sempre rifiutato di farlo. Maggiori restrizioni non sono sempre sinonimo di maggior sicurezza”, ha spiegato.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia