A lavoro per salvare la stagione: giovedì riunione straordinaria al Coni

0
298

Nel corso dei giorni, l’interrogativo è cambiato. La domanda non è più quando si tornerà a giocare, ma se il pallone tornerà a rotolare in tempo utile per concludere la stagione attuale. Non a caso, tutte le ipotesi sulla ripresa sono state congelate. La Lega, di concerto con la Figc, stava iniziando a lavorare sulla possibile rimodulazione dei calendari, con l’obiettivo di rispettare la deadline del 30 giugno fissata dall’Uefa, ma al momento è tutto di nuovo fermo. Difficile fare previsioni, anche se la speranza di poter ripartire realmente a inizio maggio resta. Una fiammella che, via via che passano i giorni, diventa sempre più flebile ed è anche per questo che, invece di continuare a formulare ipotesi, tutti hanno deciso di fermarsi, di prendere tempo, valutare gli sviluppi dell’emergenza e poi regolarsi di conseguenza.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia