“Il titolare di quel negozio ha contratto il virus”: le bufale corrono sui social, ma ora partono le denunce

1071

Non ha voluto lasciar correre il titolare di un esercizio commerciale in città, rispetto ad alcuni post “diffamatori” apparsi sui social, che tacciavano gli addetti dell’attività commerciale di “essere stati contagiati da Covid-19”. Il diretto interessato ha sporto denuncia in Questura con querela per “diffamazione e procurato allarme”. Giusta e comprensibile reazione ad un comportamento inqualificabile. Peraltro anche il titolare di un altro esercizio commerciale è stato oggetto dello stesso trattamento.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia