La richiesta choc di una struttura irpina: “Sei di Sant’Agata? Non venire in clinica”, i figli di una paziente invitati a restare a casa

0
2456

Santagatese untore. Suona veramente come paradossale la vicenda che ha visto come vittime, è il caso di dirlo, i familiari di una donna di Sant’Agata de’ Goti ricoverata in una struttura sanitaria in provincia di Avellino. Omettendo il nome sia della struttura in questione sia delle persone interessate, per motivi di riservatezza, resta il caso assolutamente incomprensibile verificatosi nei giorni scorsi. Come noto, premessa, il centro saticulano è gravato da una condivisibilissima ordinanza posta in essere dal sindaco Giovannina Piccoli. Ordinanza con la quale si era disposto di chiudere le scuole fino alla giornata odierna, a scopo meramente precauzionale, in relazione alla presenza, la scorsa settimana, in paese di un docente di contrada Bagnoli in servizio a Casalpusterlengo.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia