Alice ha vinto la sua battaglia: il racconto della giovane uscita dal coma dopo un incidente stradale

0
726

Ha lo stesso nome della Munro, la canadese tra le più grandi scrittrici viventi, Premio nobel e autrice di uno splendido libro che potrebbe essere il titolo di questa storia: ‘Dear life’, in italiano ‘Cara vita’. E cara vita ora può urlarlo forte anche Alice che alla fine del 2019 è entrata all’improvviso in un tunnel e a inizio 2020 ne è uscita, più forte e più matura. La notte del 14 dicembre l’autunno stava cedendo il passo all’inverno: pioggia battente e vento, una pessima serata. Marinella consiglia alla figlia Alice, 19 anni e la patente da un annetto, di non muoversi di casa: “E’ cattivo tempo, guardati un film e vai a letto”. Ma a 19 anni arrendersi ad un acquazzone non è sintomo di saggezza, ma è da ‘sfigati’. “No – racconta Alice – non ho voluto seguire, quella sera, il consiglio dei miei genitori”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia