Benevento, Inzaghi si tiene i dubbi in attacco in vista della Salernitana

0
373

La cessione è a titolo temporaneo, ma l’addio di Samuel Armenteros al Benevento può comunque essere considerato definitivo. L’attaccante svedese è stato ceduto al Crotone con la formula del prestito fino al 30 giugno, quando scadrà anche il contratto con il club di via Santa Colomba. Da quel momento in poi, l’ex Heracles sarà un giocatore svincolato e, di conseguenza, sarà libero di trovarsi un’altra sistemazione. Come previsto, Armenteros è partito ieri mattina alla volta di Crotone per le visite mediche, la firma sul contratto e il primo allenamento agli ordini di Stroppa che potrebbe anche decidere di convocarlo per la trasferta di domani a Empoli, soprattutto alla luce delle squalifiche di Messias e Simy. Si conclude con 34 presenze e sette gol realizzati l’esperienza di Armenteros con la maglia del Benevento. Che, per il resto del campionato, ha deciso di continuare a fare affidamento sui quattro attaccanti attualmente in rosa: Sau, Coda, Moncini e il baby Di Serio, ai quali va aggiunto Insigne, impiegabile in posizione più avanzata. Inzaghi ritiene di essere più che coperto ed è per questo che ha dato il via libera alla partenza dell’attaccante svedese di origini cubane, senza chiedere altri innesti alla società giallorossa. Proprio il reparto avanzato viene tenuto costantemente sotto osservazione dal tecnico piacentino in vista del derby di domenica con la Salernitana.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia