Accoltellamento a San Modesto, sì alla perizia psichiatrica

934

E’ stato ascoltato dal Gip di Benevento Vincenzo Landolfi, l’uomo (V. F. le sue iniziali) accusato di tentato omicidio dopo aver ferito la compagna, accoltellata all’addome con un coltello da cucina a piazza San Modesto, nel Rione Libertà. Il Gip Landolfi ha deciso di convalidare il fermo nei confronti dell’uomo, sordomuto e afflitto da problemi psichiatrici, con l’avvocato che ha allegato documentazione sanitaria sulle sue condizioni di salute mentale.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia