Castelvetere in Val Fortore, in agenda il restauro della villa

1515

È un Programma dei lavori pubblici di circa 18milioni di euro quello varato dall’Amministrazione municipale di Castelvetere in Val Fortore per il triennio 2020/2022. Le opere sono tutte concentrate tra il 2020 e 2021. In questo 2020 sono in programma: la sistemazione idraulico-forestale del Vallone La Terra (per 750mila euro); il ripristino dell’acquedotto Vado Sambuco (di 1.500mila euro); il restauro e la valorizzazione della Villa comunale (per 750mila euro); la messa in sicurezza del centro abitato, tramite la stabilizzazione del versante in frana lungo Via Giardino-Via Monsignor Iarossi (di quasi 1.113mila euro); la realizzazione dell’isola ecologica (del costo di 625mila euro); il completamento degli interventi di adeguamento alle vigenti disposizioni in tema di sicurezza ed igiene sul lavoro e l’abbattimento delle barriere architettoniche dell’edificio scolastico ubicato in Piazza Dante (per 632mila euro).

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia