Benevento, Inzaghi fiuta le insidie: «A Livorno ci sarà da sudare»

544

Cautela e buoni propositi. Si può sintetizzare così l’Inzaghi-pensiero in vista dell’insidiosa trasferta di Livorno. Tra il Benevento e la formazione ci sono 23 punti di differenza, ma per il tecnico giallorosso non sono sufficienti per sentirsi al riparo da brutte sorprese. E, nella consueta conferenza stampa settimanale, spiega così i suoi timori: «Queste sono le gare più difficili da preparare perché affronteremo una squadra che ha appena cambia allenatore. Si sa, dopo un esonero si azzera tutto: i giocatori cercheranno di dare qualcosa di più, saranno sicuramente motivati al massimo perché sanno di non poter sbagliare. E’ per questo che dovremo scendere in campo conservando l’atteggiamento mentale delle ultime gare: quella di Livorno sarà una partita da andarsi a sudare e combattere, ma sappiamo che se il livello della nostra prestazione sarà il solito, allora non ce ne sarà per nessuno».

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia