Delitto Improta, chiesto l’ergastolo per l’omicida

852

Chiesto l’ergastolo per il 50enne Paolo Spitaletta di Tocco Caudio e 20 anni per Pierluigi Rotondi, residente a Ceppaloni nell’abitato di Tufara, accusati di omicidio in concorso nei confronti del 26enne Valentino Improta rinvenuto cadavere carbonizzato all’interno di una Punto bianca a Cepino sul Monte Taburno nel 4 maggio del 2018. Queste le richieste della pubblica accusa.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia