Piovono ancora sassi sulla ‘Mutria’, il Titerno resta isolato

0
616

Arriva un nuovo importante capitolo che arricchisce la vicenda della strada provinciale 76, denominata Mutria. Nella giornata di ieri, infatti, da Rocca dei Rettori hanno fatto sapere che “prosegue il lavoro di disgaggio per la messa in sicurezza della parete rocciosa sovrastante la strada provinciale Cerreto Sannita-Cusano Mutri, chiusa dal 5 novembre per la caduta massi”. I tecnici della Provincia chiariscono: “Stamani (ieri per chi legge ndr), nel corso dei lavori effettuati da una ditta specializzata con la presenza di scalatori, a seguito della rimozione di alcuni massi pericolanti, situati ad una altezza assai elevata rispetto alla sede stradale, è finito sull’asfalto una gran quantità di pietrame. Nel pomeriggio il Servizio Viabilità della Provincia di Benevento ha proceduto ad un nuovo sopralluogo per fare il punto sulla situazione”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia