Ato rifiuti, scoppia il caso: Iacovella dai 5 Stelle, rivolta nel centrodestra

0
630

Buco nell’acqua al quadrato. La giornata di ieri doveva essere caratterizzata da una riunione importante dell’ambito rifiuti: sul tavolo una serie di vertenze semplicemente bollenti. Dal caso dei lavoratori Samte che restano privi di lavoro senza che siano riassorbiti da nessuno di quelli che aveva preso impegno (a tale proposito fumata nera in una riunione a Napoli tra l’emissario del presidente della Provincia Renato Parente e l’assessore regionale all’ambiente Bonavitacola) alla ripresa delle attività dello stir, fino al piano industriale e al conflitto d’interessi del direttore ato Romito che è anche progettista di un gigantesco digestore anaerobico che una ditta privata vorrebbe far nascere nel polo Asi di San Nicola Manfredi.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia