Mastella-Patto civico, prove di pacificazione

650

Dopo la cura dimagrante subita in Consiglio, dove è scesa – dopo aver sempre agevolmente valicato il margine di sicurezza dei venti voti – a sedici voti, Mastella e i suoi intendono tentare una conciliazione con i pattisti. La proposta è stata proprio di Mastella che subito dopo la seduta di lunedì ha offerto il ramoscello di pace: “Disposto al dialogo con loro”, disse seppure aggiungendo “auspicando che non facciano come il lupo che trovava continui pretesti con l’agnello”, citando addirittura Esopo.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia