Due imprenditori sanniti pronti a rilevare le quote dell’Avellino

0
1258

Potrebbe arrivare dal Sannio la svolta societaria per l’U.S. Avellino. Ci sono due sanniti, infatti, nella cordata di imprenditori che hanno ottenuto il via libera dal Tribunale per rilevare le quote del club biancoverde. Il gruppo ha presentato un’offerta di 1,3 milioni di euro, depositando una caparra di 100mila euro, cifre sufficienti per ottenere il parere positivo del Tribunale. Ora la palla passa alla Sidigas che entro il prossimo 19 novembre dovrà fornire una risposta definitiva. Come detto, della cordata fanno parte due imprenditori sanniti: oltre a Nicola Di Matteo di Villa Literno, infatti, ci sono anche Luigi Izzo di Montesarchio e Nicola Circelli di San Bartolomeo in Galdo.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia