Montipò lancia la sfida a Vicario

0
240

Stessa età, stesso numero e la medesima voglia di lasciare il segno. Due guantoni per continuare a volare alto, dopo un’estate turbolenta pronta a riscrivere le storie di entrambi. Sabato saranno in campo uno di fronte all’altro, ad un centinaio di metri di distanza, nonostante le tante strade in comune imboccate ed incrociate in carriera ma soprattutto sul mercato. Lorenzo Montipò sotto la Sud, Guglielmo Vicario ai piedi della Nord: due curve e due portieri, i numeri uno di Benevento e Perugia destinati al solito grande scontro. Quanti interrogativi sotto il sole di luglio e tra i primi allenamenti di agosto, in attesa di vedere il proprio futuro deciso e messo per iscritto nonostante i rumors, le notizie e i possibili ribaltoni tra i pali. La Strega, il Grifo ed il Toro gli scenari più cupi ed inquieti del loro film: sceneggiatura ricca di intrighi scritta e diretta lungo un’estate trascorsa a circa cinquecento chilometri di distanza, tra Pinzolo e Pietralunga. Da una parte Montipò, dall’altra Vicario ed il tutto con il Torino sullo sfondo, costantemente alla ricerca di un vice Sirigu.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia