Lavoratori Stir, possibile svolta: si punta sul ‘lodo Mastella’

544

Una giornata convulsa e piena di colpi di scena ma con un esito conclusivo positivo, quella di ieri, sul fronte della vertenza dei 41 addetti dello Stir di Casalduni, sottoposti a procedura di licenziamento collettivo: sono emersi infatti elementi concreti per assicurare loro un futuro lavorativo dignitoso. Potremmo definirlo il “lodo Mastella”: il sindaco del capoluogo ha accolto una delegazione di lavoratori a Palazzo Mosti, dopo che era stato inscenato dai medesimi insieme ai sindacalisti di Fp Cgil, Uil Trasporti e Fit Cisl un sit in dinanzi la Rocca dei Rettori, ascoltandoli e proponendo una soluzione ponte in attesa della tanto agognata riapertura dell’impianto di Casalduni fermo dal 23 agosto del 2018.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia