Stadio Vigorito, servono le recinzioni per non ridurre la capienza di 3.800 posti

0
372

La viabilità allo stadio ‘Vigorito’ dovrà subire ulteriori modifiche. Le autorità di pubblica sicurezza, Questura e Vigili del fuoco, hanno trasmesso all’amministrazione prescrizioni obbligatorie cui ottemperare, pena una riduzione della capienza di 3800 posti tra curva sud, distinti e curva nord. Il Comune dovrà farsi carico di mettere su una recinzione in betafence per favorire il deflusso attraverso il sottopasso ed evitare contatti di qualsiasi genere tra tifoseria locale e ospite. La prescrizione ha un margine di tolleranza, ma gli uffici di Palazzo Mosti sono già al lavoro per reperire i fondi e ordinare la recinzione che – secondo quanto apprendiamo da fonti dell’amministrazione – riguarderà quasi l’intero versante sinistro da viadotto delle Streghe fino all’area dei primi alloggi popolari lungo il fiume.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia