Statale Telesina, Paupisi tira dritto sugli autovelox: bandita la gara

6348

La forte discussione polemica sulla presenza dei dispositivi per il controllo della velocità lungo l’arteria Statale 372 Telesina, non scalfisce le decisioni delle amministrazioni locali. Tutto era partito, qualche settimana fa, proprio dalla decisione del comune di Paupisi di rinnovare la presenza degli impianti sulla Benevento-Caianello. Una scelta che aveva mandato su tutte le furie il sindaco di Guardia Sanframondi, Floriano Panza. Il primo cittadino titernino senza mezzi termini aveva bocciato queste scelte affermando che “proseguendo con questa politica, si uccide il territorio. Non si incentiva il turismo e si mette nelle condizioni le nostre realtà di non creare economia. Gli autovelox servono solo ad aggiustare i bilanci dei comuni con la scusa della sicurezza stradale”. E’ di oggi la notizia che la Giunta comunale paupisana presieduta dal sindaco Antonio Coletta e alla presenza dell’assessore Rosaria Colangelo (assente il vicesindaco Giancamillo Morelli) ha deliberato l’indizione di apposita gara ad evidenza pubblica, nel rispetto della vigente normativa in materia, per l’espletamento del servizio di gestione di tutte le infrazioni al codice della strada, elevate dal comando di polizia locale, noleggio, installazione, manutenzione ordinaria e straordinaria di postazioni per il controllo della velocità in modalità fissa.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia