“Suo figlio è in difficoltà”, ancora una truffa per una coppia di anziani

958

Qualcuno che conosceva le abitudini dei coniugi, che poteva essere al corrente della specifica condizione della famiglia. Potrebbero guardare in questa direzione gli approfondimenti che sta conducendo l’Arma dei Carabinieri per tentare di far luce sulla squallida vicenda verificatasi nel tardo pomeriggio di venerdì ad Airola. Quando una coppia di anziani, in particolare, residente in via Romano, è stata ripulita, per poco meno di 4.000 euro, da uno sconosciuto che, sopraggiunto a domicilio dei due, ha spillato il consistente valore, tra denaro e gioielli, facendo ricorso all’odioso e consueto trucchetto.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia