Rione Ferrovia, scatta di nuovo l’allarme prostituzione

937

Cresce l’esasperazione dei residenti nel rione Ferrovia per il degrado legato al fenomeno della prostituzione in strada nel viale Principe di Napoli e nelle sue traverse. A raccogliere e rilanciare lo sconforto dei cittadini, il consigliere comunale, capogruppo dei moderati, nell’assise cittadina, Antonio Puzio. “Ho raccolto le istanze dei cittadini del rione Ferrovia. Sono necessari interventi continui delle forze dell’ordine”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia