Multa per il Benevento, un turno di stop ad Asencio e al direttore sportivo Foggia

0
348

Come prevedibile, la gara di domenica sera contro il Palermo lascia qualche strascico disciplinare in casa Benevento. La società è stata multata di duemila euro per i fumogeni accesi dai propri sostenitori, ma il Giudice sportivo ha preso provvedimenti anche nei confronti dei tesserati giallorossi. Ad esempio, Raul Asencio dovrà scontare un turno di stop in seguito al giallo rimediato nel finale del match. Fermato per una giornata (oltre a un’ammenda di duemila euro) anche il direttore sportivo Pasquale Foggia per aver contestato platealmente l’operato arbitrale, rivolgendo agli Ufficiali di gara espressioni gravemente irriguardose e per aver reiterato tali proteste al termine della gara, rientrando sul terreno di gioco. Un turno di stop anche a Ivan Tisci, componente dello staff tecnico, per avere contestato una decisione arbitrale, rivolgendo espressioni irriguardose ad un assistente.