Crisi acqua, continua il calvario a Pontelandolfo

926

A Pontelandolfo l’acqua immessa nella condotta idrica comunale non scorre, ma zampilla. Il sindaco Gianfranco Rinaldi è ormai ai ferri corti con l’Alto Calore. Continue segnalazioni, solleciti, proteste, svaniscono nel nulla. La società irpina non affronta una problematica che, oltre a determinare uno spreco enorme del prezioso bene, è causa di infiltrazioni che stanno danneggiando in maniera evidente diverse infrastrutture pubbliche e private proprietà, oltre che rappresentare un serio pericolo per la circolazione. Senza contare l’altra criticità che corre parallela alle perdite: il fenomeno di intorbidimento delle acque.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia