Benevento, Bucchi avrà tre armi in più contro l’Hellas

671

E’ già tutto alle spalle. L’importante pareggio di Palermo, lo storico passaggio del turno in Coppa Italia sono stati macinati dai giorni e dai ritmi di un campionato che mette i giallorossi davanti a un nuovo esame severo. Domenica sera arriva il Verona, una squadra che, nonostante qualche inciampo di troppo, resta assai competitiva e con tutte le carte in regola per rientrare nella lotta per la promozione diretta. Il Benevento proverà a chiedere strada agli scaligeri, ma riuscire a superare un ostacolo scivoloso come questo non sarà compito semplice per la truppa di Cristian Bucchi. Che, però, dopo aver ritrovato punti e consapevolezze, non vuole saperne di fermarsi; anzi, vuole a tutti i costi continuare a dare ulteriore linfa alla propria corsa da piani alti. Vuole tenere il piede sull’acceleratore la Strega, per proseguire in quell’operazione risalita ufficialmente lanciata alla vigilia del match interno con il Perugia. Ecco perché, dopo la sbornia per aver conquistato un’altra recita sul prestigioso palcoscenico di San Siro, il Benevento farà bene a ripescare in fretta gioco e motivazioni per evitare pericolose sbandate e per certificare che il peggio sia ormai stato definitivamente messo alle spalle. Sia per quanto riguarda i risultati, sia per quanto concerne un’infermeria parecchio affollata che, da settimane ormai, sta condizionando le scelte di formazione di Bucchi. Il tecnico giallorosso spera che l’emergenza di organico si sgonfi per il match di domenica sera con il Verona. E, da questo punto di vista, qualche notizia positiva potrebbe arrivare.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia