Tra motivazioni e ostacoli: è un Benevento che lotta

743

Testa alta e cuore a mille. Il Benevento torna da Palermo con un pareggio dalle mille interpretazioni per come è nato dopo le ultime settimane e per ciò che i giallorossi hanno lasciato in campo. Una gara dominata in diverse fasi di gioco, dalla costruzione sulle fasce alle verticalizzazioni per vie centrali, passando per una difesa rocciosa e decisa nell’allontanare tutti i pericoli dalla propria area.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi