Aggressione ad un migrante, due arrestati

776

Eseguita l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Benevento, Flavio Cusani, su richiesta della Procura della Repubblica, che ha disposto gli arresti domiciliari nei confronti del trentenne Marco Intorcia e del diciannovenne Marco Chiariello, entrambi beneventani, ritenuti “gravemente indiziati dei delitti di lesioni e violenza privata, aggravati anche dai futili motivi ai danni di un richiedente asilo gambiano ventiduenne”. L’episodio occorse nella tarda serata dello scorso 26 febbraio quando i due avrebbero “preso di mira il gambiano, in via Napoli, lo scorso febbraio, costringendolo a lasciare il luogo in cui si trovava ed alla semplice richiesta formulata dal migrante sui motivi della richiesta-imposizione, una vera e propria aggressione prima a pugni e poi a colpi inferti con una pietra, cagionandogli ferite alla testa”. Il tutto nei pressi del ponte di Santa Maria degli Angeli mentre il ragazzo stava rincasando in un centro di accoglienza ubicato nel Rione Libertà.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi