Mobilità, ancora un ‘no’ per Spinosa

772

Continua ad essere a dir poco accidentato il cammino del professor Spinosa, professore di ingegneria dei trasporti a Roma e consulente principale dell’amministrazione Mastella in tema di traffico e mobilità. Spinosa è l’esperto che ha messo nero su bianco la bozza del Piano traffico e sosta per cui ha firmato un contratto con Palazzo Mosti che si aggira sui tredicimila euro (cifra oggettivamente non esorbitante per avvalersi di un professionista di fama nazionale nella stesura di un documento di vasta portata). Il fatto è che Spinosa è diventato una sorta di utile consulente per l’Ufficio mobilità che gli aveva affidato anche due altre importanti consulenze. Una per un parere sulla paventata riapertura di via San Pasquale nell’ambito del piano redatto dopo la chiusura al traffico del ponte San Nicola: il documento in cui, di fatto, il professore, prefigurando il pericolo che aumentasse la probabilità d’incidenti e d’ingorghi, mandò in fumo la possibilità l’arteria che costeggia Sant’Ilario riaprisse alle auto.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi