Grazie al paracadute arrivano 10 milioni: il Verona ha un’assicurazione in più

1303

A dare un po’ di ossigeno al Benevento dopo la retrocessione c’è il cosiddetto paracadute, un ammortizzatore pensato dalla Lega proprio per rendere meno complicato alla retrocesse l’impatto con la cadetteria. In tutto sono 60 milioni di euro che verranno divisi così: 10 milioni di euro andranno al Benevento, 15 al Crotone e 25 all’Hellas Verona. A differenza degli altri club, la società giallorossa ha già incassato una parte della cifra che gli spetta: il 40% (ossia quattro milioni nel caso dei sanniti) è previsto entro 24 ore dall’ultima gara che ha certificato la retrocessione in Serie B (Udinese-Crotone dello scorso 22 aprile). La seconda tranche finirà invece nelle casse del Benevento entro 15 giorni dalla disputa della prima gara ufficiale della nuova stagione sportiva. Capitolo a parte merita il Verona perché, nel caso in cui gli scaligeri non dovessero riuscire a tornare immediatamente in Serie A, riceverebbero altri 10 milioni di euro.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia