Palazzo Mosti, bufera su indennità e contratto

1135

Nonostante l’infernale situazione che si vive a Palazzo Mosti sulla questione del Personale, nonostante in due mesi siano naufragate le trattative del contratto integrativo decentrato e i dipendenti reclamino con lettere di avvocati indennità di cui per ora è sospeso il pagamento, il consigliere delegato dal Sindaco proprio a questo delicatissimo ambito è stato costantemente scavalcato e sempre tenuto all’oscuro degli sviluppi che intanto erano vorticosi.Per questo Nanni Russo, ufficialmente delegato da Mastella a gestire le vicende dei lavoratori del Comune, ha deciso di dimettersi dall’incarico che aveva ricevuto e che di fatto non è mai riuscito ad esercitare sino in fondo.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia