Esami strumentali per Sandro: col Verona dovrebbe esserci

647

Quella di ieri è stata una giornata di esami strumentali per Sandro che è uscito da San Siro con una gamba dolorante per via dell’entrata killer di Gagliardini. Il centrocampista brasiliano si è sottoposto a risonanza magnetica, necessaria per stabilire l’entità del suo infortunio: non dovrebbe essere nulla di grave, tanto è vero che, se l’ematoma dovesse assorbirsi in tempo, il numero 30 sarà regolarmente in campo contro il Verona. Niente da fare per D’Alessandro, destinato a saltare anche il match con gli scaligeri.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia